Lo Chef del Risotto

LO CHEF DEL RISOTTO

Una competizione nata dai social

Contest
Lo Chef del Risotto

La commissione di esperti di Risate&Risotti valuta la migliore ricetta direttamente dal web, e assegna il premio al vincitore che lo scoprirà solo durante la proclamazione in diretta. I criteri sono la scelta degli ingredienti, la foto del piatto, l’impiattamento e la presentazione. Il premio consiste in prodotti dagli sponsor del festival Risate&Risotti e la partecipazione con premiazione durante la finale con riprese TV.

Vincitore del contest “Risotto 2020”

La cucina di Maurizio Urso è un racconto a 360 gradi della sua Sicilia, un incontro fra tradizione e rivisitazione, passato e presente di una terra magnifica. Grande attenzione alla leggerezza e al benessere; ampio studio di un passato ben radicato nel territorio, ricco però di influenze e contaminazioni. Insomma, un atteggiamento tanto meticoloso nei confronti della tradizione da indurre a definire la cucina di Maurizio come una sorta di archeologia alimentare. Importante anche lo spazio che occupano nei suoi piatti le erbe aromatiche, che Urso con passione raccoglie personalmente nei campi.

Dopo la sua esperienza alla “Terrazza sul mare”, è stato executive chef del Ristorante Eduardo, all’interno dell’Hotel Parco delle Fontane a Siracusa. Nella sua cucina piatti di pesce fresco ma anche di terra e veg, utilizzando solo prodotti locali dei quali conosce provenienza, storia, valore sociale e culturale. La sua terra quindi, come punto di partenza e di arrivo, intervallata dai viaggi nel nord Italia e gli incontri con maestri come Gualtiero Marchesi, Sergio Mei, Giorgio Nardelli e Gianfranco Vissani. Oggi è chef patron presso “Il Datterino Ristorante” all’interno del Resort Scilla Maris Charming Suites a Noto (SR), nell’Oasi della Riserva di Vendicari. Urso è vice presidente Euro-Toques e presidente dell’Accademia nazionale Italcuochi.

Il ‘Risotto con vongole, tartufi di mare, cozze e limone femminello su emulsione di zucchine e nepeta con crema di ostriche, fiori di lavanda e murgo brut’ ha conquistato il parere favorevole dello chef Rossano Boscolo, arrivando a raggiungere lo scalino più alto del podio. Lo chef Urso ha ricevuto in premio un set di pentole  personalizzate – tra cui l’innovativa  ‘padella in alluminio a mantecare’ – offerto da Pentole Agnelli, una selezione dei prodotti Riso Buono e una Magnum di Marciliano 2016 da parte della Famiglia Cotarella.

Una competizione nata dai social di cui il vincitore sarà decretato dal grandissimo chef Rossano Boscolo. Lo chef che verrà scelto per il miglior risotto riceverà in premio la Padella in alluminio a mantecare di Pentole Agnelli, nostro partner da diversi anni. Abbiamo raccolto le segnalazioni arrivate sui nostri canali social dei risotti che il pubblico ha ritenuto meritevoli. Il contest è aperto a tutti gli chef d’Italia, per partecipare abbiamo chiesto una foto e il locale dove è stato servito il risotto migliore.

Chef Rossano Boscolo​

Rossano Boscolo nasce a Chioggia nel 1956, secondo di cinque fratelli. Il papà, Bruno Boscolo, è un ristoratore e lo incoraggia a iscriversi alla scuola alberghiera di Abano Terme: il ragazzo dimostra sin da subito la sua vocazione e, appena terminati gli studi, passa a lavorare nella cucina del ristorante di famiglia.

Padella in Alluminio A Mantecare “Premio Lo Chef del Risotto 2020” di Pentole Agnelli